Anche se il cashmere non si sporca facilmente ed è raro che assorba odori vari, va comunque lavato, ma essendo delicato, meno lo si lava, meglio è, Seguite attentamente le istruzioni sotto indicate.

 

Lavaggio a mano: Il cashmere va lavato in acqua fredda o al massimo a 40°C. Per limitare l'infeltrimento è importante che la temperatura del lavaggio e del risciacquo sia la stessa, è molto importante usare un detersivo neutro. Rispetto alla lana ha il vantaggio di non aver necessità di ammorbidente, perchè con i lavaggi diventa sempre più morbido.


Lavaggio in lavatrice: Se dovete lavare una sciarpa o una stola o plaid,  metteteli in una busta specifica per il lavaggio e usate un detersivo specifico per lana. Selezionate il  programma lana a freddo e centrifugate il meno possibile a non di più di 600 giri.

 

Asciugatura: Strizzate senza torcere il capo, ma arrotolando in un asciugamano di spugna e poi assorbite l’acqua rimasta con un altro asciugamano asciutto. Stendete il capo su un piano lontano da fonti di calore. Non usare mai l’asciugatrice.

 

Stiratura: Se è necessario stirare il capo, non usate un ferro troppo caldo, possibilmente usate molto vapore per ravvivare le fibre passando il ferro sul capo senza premere.